Pubblicato il

Aspettando CavEstateLive 2022

Loc_stagione_2

Dopo il grande successo di CavEstateLive 2021, ci stiamo preparando per un’altra stagione estiva all’insegna della Cultura e lo facciamo ripartendo da una mini rassegna di Teatro e Musica.

All’interno del Teatro Comunale Città di Cave, immerso nella magnifica cornice del Parco di Villa Clementi, proponiamo una serie di spettacoli teatrali e musicali adatti a tutte le età.

INFO e PRENOTAZIONI: WhatsApp 339 437 70 61 – 333 762 40 10 – DINO’S PHOTO – Via Vittorio Sessi, 21 – CAVE

La rivalsa delle streghe

L’emancipazione femminile e la difesa dei diritti delle donne, sono le tematiche principali che muovono la messa in scena di questo canovaccio originale.

Lucrezia, abbandona la casa del dispotico marito dopo anni di sottomissione e sfruttamento. Clelia, la loro unica figlia, cresce sotto l’egida del padre finché, giunta in età da marito e promessa in sposa ad un uomo vecchio per ragioni di interesse economico, fugge in cerca della sua libertà e del suo diritto all’amore.
Madre e figlia si ricongiungono e riscoprono il coraggio, la forza e la potenza magica delle donne.

Loc_Bmi_thumb

BMI – Official Tribute Lucio Dalla

Il gruppo, nato nel 2000, è formato da cinque musicisti provenienti da esperienze diverse ma con un amore comune, quello per il rock progressive, un genere musicale appartenente ad un periodo irripetibile, quello in cui le migliori formazioni del mondo inventavano suoni ed arrangiamenti destinati a diventare la matrice di quasi tutto il panorama musicale che ci accompagna ancora oggi.

Da qualche anno la band è official tribute di una pietra miliare della musica italiana “Lucio Dalla”, eseguendo rigorosamente live le sue più belle canzoni in giro per l’Italia con la voce incredibilmente simile al noto cantante.

Loc_fantastic_fly2

Fantastic Fly – Official Tribute Pooh

La band nasce nel 2011 da un’idea di Ermino Colazingari. La scelta nell’esecuzione dei brani è improntata sull’eseguire dal vivo tutte le componenti strumentali e vocali dei grandi successi dei Pooh.

Per questa ragione è stato necessario un lungo lavoro di preparazione sia a livello individuale che d’insieme, con attenzione all’esecuzione polifonica dei cori. Il progetto non intende essere una imitazione fotocopia dell’originale per quel che riguarda la scenografia e la somiglianza fisica, ma tributa la loro musica nel modo esatto di come gli originali stessi la propongono, utilizzando arrangiamenti che i Pooh hanno rivisto molte volte nella loro carriera a seconda del periodo musicale attraversato.

Loc_1969_thumb_2

C’era una volta il 1969

Raccontare… raccontare per ricordare… ricordare un pezzo di storia… c’era una volta… un anno che fu significativo per scienza, politica, cultura, musica. C’era ancora il Vietnam… c’era la guerra fredda tra Russia e America. I Beatles, suonano per la prima volta in pubblico. Studenti e Operai protestano per il loro diritti, il primo uomo sbarca sulla luna. Dal 15 al 18 agosto si svolge il Festival di Woodstock centinaia di migliaia di giovani… si ritrovano per tre giorni di musica, pace e amore. Esce il primo disco dei Led Zeppelin, al quale seguirà in ottobre il secondo titolo, poi i Genesis con “From Genesis To Revelation”. Debuttano i Chicago e Joe Cocker. Inizia la carriera in studio di Elton John, esce “More” dei Pink Floyd e “Beck Ola”. In luglio debuttano gli Yes, in agosto i Santana. Escono i film “Easy Rider” di Dennis Hopper… “Satyricon” di Federico Fellini… “Queimada” di Gillo Pontecorvo con Marlon Brando. A teatro, Dario Fo, presenta per la prima volta l’opera “Mistero Buffo”. A ottobre nasce Arpanet, predecessore di internet e si riuscì a stabilire il primo collegamento della rete telematica. A Marzo ci fu il primo volo del Concorde… la protesta si arma, autunno diventa caldo… e tanti morti in una pizza a Milano.

Questo spettacolo vuole essere un percorso parallelo tra gli accadimenti storici di quell’anno e la vita dei giorni di quegli anni, il tutto accompagnato dal vivo con le musiche e canzoni del 1969.

Loc_Renzo_thumb

Renzo e il regno di Fantasia

C’era un volta o forse c’è ancora da qualche parte in quei posti quasi impossibili da trovare, un Regno Incantato chiamato Fantàsia: il Regno delle Fiabe. La dolce Regina custodiva il dono della fantasia che donava ai più meritevoli uomini per scrivere fiabe sempre nuove.. ma un giorno il perfido Magao Nebulus, avido di potere, catturò la Regina, impadronendosi della fantasia, trasformando Fantàsia in un mondo immobile di pietra. L’unica speranza di salvezza per Fantàsia erano tre fatine ed un ragazzo molto speciale.

Loc_fragile_thumb

Fragile

Fragile è il nuovo spettacolo di circo teatro del Duo Pigreco.
Il Duo Pigreco è composto da Alesssandro De Luca e Matteo Antonucci, acrobarti specializzati in palo cinese.

Rumori di fabbrica aprono lo scenario di un immenso magazzino ricolmo di scatoloni: pacchi delle più disparate dimensioni, nastrati e imballati, pronti per essere spediti in tutto il mondo.

Due facchini si incontrano sul posto di lavoro, come ogni giorno, per organizzare l’ennesima sequela di consegne. soprattutto quella di due pacchi dal contenuto estremamente fragile, che dovranno essere ritirati da un elicottero sulla cima di un magazzino a un momento preciso della giornata.

Fragile è uno spettacolo che unisce circo, teatro e comicità, dal ritmo incessante, allegro e dal forte impatto visivo.

Loc_Trote_thumb

Trote

Trote è una commedia molto piacevole, che intreccia divertimento e poesia per affrontare un tema del quale è più facile tacere che parlare. La Roma metropolitana dai ritmi concitati fa da sfondo allo spettacolo: sulla riva dell’Aniene dove i due protagonisti s’incontrano e… il resto è da scoprire, o meglio, da vedere!